Login

Utenti in linea

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Il donatore

Privati od aziende che hanno macchine corrispondenti ai requistiti minimi:

Poiché il ricevente magari farà dei Km per venire a prendersi il PC, ricordiamo che la macchina deve essere prima stata provata, svuotata/ricondizionata.

Qualora le richieste siano numerose potete decidere autonomamente a chi assegnare favorendo possibilmente persone indigenti, Onlus, associazioni no profit e sfavorendo coloro che invece probabilmente puntano a rivenderle (di solito cercano tanti PC e non uno solo).

Se vi siete già impegnati con qualcuno accordandovi per il ritiro non potete più cambiare idea.

Requisiti minimi

Deve essere materiale funzionante o con piccoli difetti dichiarati che non ne limitino la funzionalità.
Le macchine vanno fornite ricondizionate Linux o al peggio formattate e pronte al ricondizionamento.
Non ci devono essere password sul BIOS.
Microprocessore come minimo Pentium III, RAM come minimo 1GB.
La scheda video deve essere in grado di gestire la modalità grafica 1024x768 e l'eventuale monitor deve supportarla.
Devono essere proposte con tutti i cavi necessari tastiera e mouse, se offerte con il monitor deve essere fornito pure quello completo di cavi.

Le macchine con Linux devono avere un utente e una password che devono essere girate al ricevente.
Per macchine 'deboli' si consigliano distribuizioni Linux 'leggere'.
A tal proposito potete leggere l'articolo Preparare la macchina alla donazione.

Per i PC di marca se cercate la scritta MODEL sul retro, e la riportate integralmente, questo consente al ricevente di guardarsi in Internet tutte le specifiche,

Periferiche:

Le eventuali periferiche devono essere perfettamente funzionanti, in caso di stampanti devono essere reperibili sul mercato le cartucce.
No a laser con toner/drum esauriti.
I monitor devono essere, se a tubo catodico, almeno 15 pollici, per gli LCD qualsiasi formato è accettato.

Site by Paolo Holzl

Copyright